Scottish water: IDEA MANAGEMENT

"La piscina dell'innovazione"

SW-homeScottish Water è la società pubblica, controllata dal governo Scozzese, che gestisce le infrastrutture di distribuzione di acqua e di raccolta delle acque reflue in tutto il paese. Conta oggi 3.700 dipendenti.

In Scottish Water il graduale, ma deciso, processo di avvicinamento alle logiche della Open Innovation è stato affrontato in modo assolutamente complementare sia all’interno dell’organizzazione sia verso l’esterno: i driver di cambiamento sono infatti stati, da un lato, l’esigenza di incrementare la produttività dei dipendenti e dall’altro la volontà di  garantire una comunicazione verso la clientela efficace, tempestiva e multicanale. La spinta all’innovazione non deriva tanto dall’esigenza di rispondere alla competizione esterna quanto dallo stimolo al miglioramento continuo del servizio offerto ai cittadini e all’attenzione sempre maggiore rivolta agli aspetti di comunicazione con il cliente.
In questo contesto, dopo lo scarso successo di alcune iniziative di innovazione più tradizionali basate sul modello di “cassetta delle idee”, Scottish Water ha lanciato nella seconda metà del 2010 una nuova iniziativa: Innovation Pool. Da diverso tempo, infatti, era emersa all’interno della struttura l’esigenza di strutturare maggiormente il processo di innovazione e gestione delle idee, incorporando alcuni principi organizzativi innovativi e prevedendo il coinvolgimento di un ampio bacino di utenti, trasversale alle funzioni aziendali. In questo modo si aprono le porte a tutti i possibili “portatori di idee” e si favorisce la creazione di un vero e proprio “network di innovazione”, dove i partecipanti possono contribuire attivamente con idee, commenti e feedback puntuali.

SW-funnel

Innovation Pool, basata sulla piattaforma di Idea Management Spigit, è a tutti gli effetti il luogo per condividere e scambiare idee e proposte di miglioramento su diverse dimensioni, tra cui efficienza operativa, customer service, IT, sostenibilità e sicurezza. Oltre a questo meccanismo a “open submission”, sono state lanciate nel tempo diverse “challenge”, ovvero criticità e problematiche di business molto concrete, in cui si è voluto, come prima cosa, avere e raccogliere il contributo dei dipendenti stessi prima di prendere una decisione. Recentemente, inoltre, è stato deciso di aprire la community anche ai partner tecnologici, dando cioè accesso alla piattaforma ad attori esterni a Scottish Water, primo passo verso una piena strategia di Open Innovation.

A distanza di 9 mesi dal lancio, Innovation Pool conta 750 utenti e ha generato oltre 330 nuove idee o proposte di miglioramento. Di queste, già 7 sono state validate e implementate in tempi molto stretti. Il sito riceve in media circa 10 post (idee, voti, commenti) al giorno.